Stipendi docenti, Caso (M5S): “Parole di Valditara sono inquietanti, no alle gabbie salariali”

WhatsApp
Telegram

Il deputato del Movimento 5 Stelle, Antonio Caso, durante il question time alla Camera, ha espresso la sua preoccupazione per le dichiarazioni del ministro Valditara riguardo a stipendi differenziati per docenti del Nord e del Sud.

Caso ha definito l’idea proposta dal Ministro “una retromarcia e un passo indietro di 50 anni alle gabbie salariali”. L’esponente del M5S ha sottolineato che l’Italia già presenta una forte disuguaglianza tra le regioni e che le politiche del governo non faranno altro che aumentare queste divergenze.

Il deputato ha aggiunto nella sua replica che gli stipendi dei docenti in Italia sono bassi rispetto a quelli di altri paesi europei e che bisogna lavorare per garantire una dignità economica per tutti i docenti, non solo per quelli delle regioni con costi della vita più elevati.

Caso ha concluso dichiarando che il governo sta attaccando il sistema della scuola pubblica e che il Movimento 5 Stelle sarà pronto a difenderlo.

Leggi anche

Stipendi docenti e Ata, Valditara: “Devono essere adeguati al costo della vita. No alle strumentalizzazioni”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri