Stato e Regioni, verso legge su obbligo vaccini per l’accesso a nidi e materne

Stampa

Una legge nazionale sulla obbligatorietà delle vaccinazioni è stato tra i temi di un incontro presso la sede del ministero della Salute fra il ministro Beatrice Lorenzin e gli assessori delle Regioni e delle Province autonome per la verifica e l’avvio del nuovo Piano nazionale della prevenzione vaccinale 2017-19.

Il Ministero della Salute precisa – con una nota – che nell’incontro di ieri tra il Ministro della Salute e la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, avente ad oggetto le modalità attuative del nuovo Piano Nazionali Vaccini, si è avviata una proficua interlocuzione sul tema.

In particolare – spiega il Ministero -, la Commissione Salute ha rappresentato al Ministro la posizione regionale di favore verso un intervento legislativo nazionale che renda obbligatorie le vaccinazioni al fine dell’accesso ai percorsi scolastici nella scuola dell’infanzia e dell’obbligo.

Il Ministro Lorenzin, acquisita la posizione delle regioni, si è riservata di portare la questione all’attenzione del Ministro dell’Istruzione e della ricerca scientifica e degli altri Colleghi di Governo.

Pertanto, nessuna intesa è stata raggiunta, ma si è trattato dell’inizio di una interlocuzione istituzionale su di un tema di grande interesse per le famiglie italiane.

L’obiettivo è  rendere obbligatorie le vaccinazioni per l’accesso a nidi e scuole materne.

 

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata