Stasera la notte bianca dei licei classici per far rivivere la classicità

Stampa

Stasera, da Nord a Sud, i licei classici saranno tutti insieme su un ideale palco teatrale con una notte bianca fatta di letture di alto livello, musica, testi recitati, mostre fotografiche e proiezioni. Tutto per dimostrare che il liceo classico è vivo più che mai, altro che lingue morte…

Stasera, da Nord a Sud, i licei classici saranno tutti insieme su un ideale palco teatrale con una notte bianca fatta di letture di alto livello, musica, testi recitati, mostre fotografiche e proiezioni. Tutto per dimostrare che il liceo classico è vivo più che mai, altro che lingue morte…

L'ideatore di tutto questo è Rocco Schembra, professore di latino e greco del liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, in Sicilia: una scuola prima nel ranking dei migliori istituti della provincia di Catania elaborato dalla Fondazione Agnelli, seconda in quello regionale.

All'evento, che si svolgerà in contemporanea oggi 16 gennaio dalle 18:00 alle 24:00, hanno aderito, spiega Schembra, intorno a 150 licei classici della penisola che ospiteranno l'evento, da Gorizia a Siracusa, da Cagliari a Lecce.

 "Mi aspettavo una ventina di adesioni al massimo – confessa Schembra – superare i 100 è per me un successo che testimonia della passione e dell'ardore che anima i docenti e gli studenti dei licei classici italiani, in difesa della tradizione culturale di cui sono depositari"

Nel corso delle sei ore dell'evento,gli studenti si esiberanno in varie performance: dal teatro, alla musica, alle letture di autori classici, alla presentazione di romanzi, al dibattito, a coreografie di danze, all'allestimento di degustazioni a tema: ad esempio al Rinaldo Corso di Correggio alcuni locali saranno allestiti come gli Inferi dell'Eneide, in cui si aggireranno gli studenti intenti a leggere passi dal capolavoro virgiliano. Al Duni di Matera ci saranno degustazioni ispirate alle ricette di Apicio, il noto gastronomo dell'antica Roma, autore del De re coquinaria.

La conclusione sarà comune: tutti gli studenti di tutte le scuole leggeranno in contemporanea, in greco e in traduzione italiana, il celeberrimo Notturno di Alcmane, lirico greco del VII sec. a chiudere una notte davvero magica.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata