Stabilizzare precari GaE, II e III fascia graduatorie di Istituto, abolire tetto 36 mesi. Lettera alla Fedeli

WhatsApp
Telegram

Cara ministra,

Lei rivendica il suo ruolo al Governo, Lei ministro dell’Istruzione con soli tre anni di magistrale, dice che il suo attivismo nel sindacato le consente di avere la sensibilità, le capacità e l’esperienza per poter fare il meglio per la scuola.

Noi docenti di terza fascia, e tutti gli insegnanti nelle graduatorie di istituto della scuola italiana (pubblica, istituti parificati e formazione professionale nei due anni che assolvono l’obbligo scolastico, come prevede la normativa) abbiamo titoli da vendere, una laurea, ma anche master, corsi di perfezionamento, centinaia di corsi di formazione mirata, certificazioni linguistiche e informatiche e molti anni di insegnamento, un’esperienza preziosa. Manca l’abilitazione, ma c’è chi non l’ha potuta prendere per svariati motivi, non da ultimi quelli economici (visto che anche il famoso PAS è costato dai 2500 ai 3mila euro). Eppure tutti noi abbiamo la sensibilità, le capacità e l’esperienza per potere fare il meglio per la scuola.

Senza scavalcare qualcuno, nell’ordine delle graduatorie (una volta aggiornate), prima esauriamo le GAE, poi la seconda fascia e la terza, cerchiamo di garantire una stabilizzazione e continuità nel lavoro, togliendo l’indecente tetto dei 36 mesi che è esattamente l’opposto della volontà europea.

Ministro, lei viene dalla Cgil, sarà la prima a volere togliere le differenze tra precario e precario, tra precario e docente di ruolo. Tutti se siedono in cattedra devono avere gli stessi diritti, stessa retribuzione, anche durante il periodo di sospensione delle lezioni (da luglio a settembre) e uguali possibilità di aggiornamento (si chiama bonus docente e non bonus docente di serie A e non B).

Ci aspettiamo un ministro equo tra le parti e che faccia l’interesse della scuola, ovvero degli studenti, degli insegnanti e dei dirigenti. Perché tutti noi abbiamo a cuore la nostra scuola.

Ci aspettiamo tutto questo ministro, buon lavoro

Sara Carnelos

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur