Stabilizzare i docenti specializzati sul sostegno. Lettera

Stampa

Inviata da Biagio Causo – Illustre Ministro a scriverLe sono i docenti Specializzati sul Sostegno. Siamo stanchi di essere considerati un’appendice accessoria del dibattito relativo alla stabilizzazione dei 36 mesi.

Tutti gli Specializzati sul Sostegno a prescindere dall’anzianità di servizio meritano di essere immessi immediatamente in ruolo senza ulteriori indugi perché:

• Siamo stati scrupolosamente selezionati e formati con un percorso congruente con quanto affermato a partire da pagina 40 del rapporto “IDEE E PROPOSTE PER UNA SCUOLA CHE GUARDA AL FUTURO”, frutto del lavoro della commissione da Lei presieduta.
• Nello stesso documento si dedicano ben 10 pagine all’inclusività! (pp.24-33) additando carenze strutturali e criticità che possono essere superate solo con una massiccia immissione in ruolo di docenti Specializzati sul Sostegno.
• Siamo l’unica categoria su cui tutte le forze politiche e sindacali hanno trovato un accordo che può essere riassunto nell’adagio: Cosa aspettiamo a stabilizzare questi docenti?

Non vogliamo essere leziosi ricordandoLe che in base alla legge 104, siamo gli unici docenti che hanno il diritto a ricoprire quelle cattedre, come non vogliamo sottolineare per l’ennesima volta l’ipocrisia di una classe politica che invoca un giorno sì e l’altro pure i diritti degli studenti con Bisogni Educativi Speciali e la centralità degli Specializzati in questo processo, salvo poi non muovere un dito per risolvere il problema.

Non vogliamo ricordarle l’indecoroso squilibrio tra cattedre disponibili, oltre 100000, e docenti Specializzati, appena 20000, Lei è un economista, conoscerà senz’altro meglio di noi la legge della domanda e dell’offerta.

Non La tediamo oltre, ma riteniamo che non possa esimersi dal rispondere a questa domanda:
Quale Paese Occidentale può tollerare il protrarsi di un simile stato di cose?

Questo è il nostro J’accuse e la soluzione è semplice, l’ha indicata Lei stesso nel report della Commissione che ha presieduto: formazione e stabilizzazione dei docenti.

Ebbene Ministro ad oggi noi docenti di Sostegno siamo l’unica categoria che risponde a questo duplice requisito, agisca con coerenza e contribuisca a scrivere una splendida pagina di Inclusione: stabilizzi senza ulteriori indugi i docenti Specializzati.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur