Stabilità, stralciato provvedimento per i disabili. Resta alle Asl assegnare il docente di sostegno

Di
WhatsApp
Telegram

red – La notizia è apparsa ieri sul sito ufficiale della FISH. Secondo quanto riportato dall’associazione sarebbe stata tralciata dal ddl Stabilità l’articolo che assegnava all’Inps la funzione di valutazione della diagnosi funzionale propedeutica all’assegnazione del docente di sostegno.

red – La notizia è apparsa ieri sul sito ufficiale della FISH. Secondo quanto riportato dall’associazione sarebbe stata tralciata dal ddl Stabilità l’articolo che assegnava all’Inps la funzione di valutazione della diagnosi funzionale propedeutica all’assegnazione del docente di sostegno.

"Quello che ne uscirebbe – dicono dalla FISH – è un quadro assai complicato sia in termini di organizzazione che di prospettive per la reale esigibilità del diritto all’inclusione. La finalità della norma proposta è basata su un’ipotesi di contenimento della spesa peraltro assai improbabile al netto degli inevitabili contenziosi."

A quanto pare la V Commissione ha ritenuto di dover stralciare l’articolo. "È una buona notizia per l’inclusione scolastica – ha commentato Pietro Barbieri, presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap – anche se l’impegno in questo ambito non si esaurisce certo solo contrastando le misure peggiorative: è una battaglia quotidiana per le garanzie al diritto costituzionale allo studio fatta anche di proposte troppo spesso inascoltate”.

L’articolo in questione della legge stabilità: "Le funzioni di valutazione della diagnosi funzionale propedeutica all’assegnazione del docente di sostegno all’alunno disabile di cui all’articolo 19, comma 11, del decreto legge 6 luglio 2011, numero 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 1011, numero 111, sono affidate all’istituto nazionale per la previdenza sociale (Inps), che le esercita anche avvalendosi del personale medico delle aziende sanitarie locali senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica con uno o più decreti del ministro dell’istruzione, dell’Università e della ricerca, di concerto con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali e dell’economia e delle finanze, sentito Inps, da adottare ai sensi dell’articolo 17, comma tre, della legge 23 agosto 1988, numero 400, sono definite le modalità attuative del presente articolo".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur