Squadra di Governo, ipotesi Forza Italia al Ministero dell’istruzione: Licia Ronzulli o Anna Maria Bernini il possibile nome. Chi sono

WhatsApp
Telegram

Licia Ronzulli e Anna Maria Bernini. Sono questi i nomi che al momento circolano in ambiente politico per far parte della squadra di Governo per ricoprire il ruolo di Ministro dell’istruzione. L’ipotesi è al momento una divisione dei Ministeri che vede Lega e FI con la possibilità di gestire tre o quattro ministri con portafoglio. Il resto spetterà a Fratelli d’Italia.

Licia Ronzulli

Senatrice di Forza Italia. Secondo quanto riporta la sua biografia su Wikipedia, la sua carriera inizia in ambito ospedaliero come infermiera, si specializza in management ospedaliero per poi diventare dirigente responsabile  del coordinamento delle professioni sanitarie all’IRCCS Galeazzi di Milano.

Da parlamentare europeo, ha ricoperto il ruolo di membro della commissione per l’Occupazione e gli Affari Sociali e della delegazione per le Relazioni con i Paesi dell’Asia Meridionale. Si ricorda anche il suo impegno per la tutela dei diritti delle donne lavoratrici

Anna Maria Bernini

Avvocato e accademica italiana, nel 2018, riporta sempre Wikipedia, è capogruppo di Forza Italia al Senato della Repubblica e dal 15 febbraio 2021 Vicecoordinatrice Nazionale del partito.

Durante il Governo Berlusconi IV ha coperto la carica di Ministro per le politiche europee.

Ricordiamo che è figlia di Giorgio Bernini, giurista all’ONU e politico, deputato e ministro del commercio con l’estero nel primo governo Berlusconi.

Il suo curriculum è di tutto rispetto: laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna, è stata professoressa associata di Diritto pubblico comparato e si è specializzata in arbitrato interno e arbitrato internazionale. Ha insegnato Diritto Pubblico e Diritto dell’Arbitrato Interno e Internazionale.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove