Sport, nel piano da 21 milioni di euro dell’Emilia Romagna l’educazione motoria dalla scuola dell’infanzia

WhatsApp
Telegram

Un piano triennale da 21 milioni di euro per contrastare la sedentarietà e promuovere corretti stili di vita attraverso la collaborazione con le scuole e le associazioni: l’Emilia Romagna rilancia l’impegno per lo sport come ambito di tutela della salute, del benessere psico-fisico, della socialità e dell’attrattività territoriale.

Tra gli obiettivi: diffondere la cultura e i valori dello sport per promuovere inclusione e integrazione sociale, con un’attenzione particolare alle disabilità; rafforzare l’accesso alla pratica sportiva delle donne, riducendo il gap ancora esistente rispetto al genere maschile; qualificare l’insegnamento dell’educazione motoria nella scuola, a partire da quella dell’infanzia; ridurre le disparità territoriali tra grandi e piccoli centri e diverse aree regionali in termini di accesso alla pratica sportiva.

Un’attenzione particolare sarà rivolta al ripristino degli impianti dei comuni alluvionati.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA