Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Spetta pensione anticipata con il 70% di invalidità?

Stampa

Il 70% di invalidità consente un pensionamento anticipato? Vediamo il caso specifico di una nostra lettrice.

Il lavoratore invalido in alcuni casi ha diritto a richiedere il pensionamento anticipato, ma solo se la sua invalidità supera una certa soglia. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice:

Salve! Sono R. nata nel 1966 ho ho iniziato a lavorare come insegnate di scuola primaria nel 1990 ed oggi sono lavoratrice fragile in malattia d’ufficio.Vorrei sapere, avendo una invalidità del70% e riconosciutami la grave patologia ,se posso accedere alla pensione anticipata. Grazie per la gentile risposta.

Pensione con 70% di invalidità

Le uniche due misure che consentono il pensionamento anticipato al lavoratore invalido sono l’Ape sociale (che però richiede 63 anni di età, almeno 30 anni di contributi e invalidità civile pari o superiore al 74%) e la pensione quota 41 che però è riservata soltanto ai lavoratori precoci, ovvero coloro che hanno versato almeno 12 mesi di contributi prima di compiere i 19 anni.

Nel suo caso, purtroppo, con 55 anni di età e con 31 anni di contributi circa, possibilità di pensionamento nell’immediato non ce ne sono anche perchè l’invalidità al 70% consente solo l’accesso all’assegno ordinario di invalidita da cui, però, i dipendenti pubblici come lei sono esclusi essendo una misura destinata ai solo dipendenti del settore privato.

Stante l’attuale normativa, nel suo caso, l’unica possibilità di pensionamento è data dalla legge Fornero o raggiungendo i 41 anni e 10 mesi di contributi tra circa 11 anni, o compiendo i 67 anni di età.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile