Spese scolastiche. Aumenteranno dell’0,8% rispetto al 2015: 518 euro a studente

WhatsApp
Telegram

L’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato del materiale scolastico, registrando un aumento medio del +0,8% rispetto al 2015.

L’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato del materiale scolastico, registrando un aumento medio del +0,8% rispetto al 2015.

La spesa per il corredo scolastico passerà da 514,00 Euro dello scorso anno a 518,00 Euro di quest’anno. Ad aumentare maggiormente sono soprattutto lo zaino a tracolla e gli astucci di marca.

La spesa maggiore è quella relativa ai libri di testo, che quest’anno, per la prima volta, segnano una reale diminuzione.

Quest’anno mediamente per i libri + 2 dizionari si spenderanno 498,00 € per ogni ragazzo, il -6% rispetto allo scorso anno. 

Le spese sono particolarmente elevate per gli alunni delle classi prime.

Nel dettaglio: uno studente di prima media spenderà mediamente per i libri di testo + 2 dizionari 461,22 € (il -5% rispetto allo scorso anno). A tali spese vanno aggiunti +518,00 € per il corredo scolastico ed i ricambi durante l’intero anno, per un totale di 979,22 €.
Un ragazzo di primo liceo spenderà per i libri di testo + 4 dizionari 735,21 € (il -8% rispetto allo scorso anno, per la prima volta registriamo una impercettibile diminuzione) +518,00 € per il corredo scolastico ed i ricambi, per un totale di ben 1.253,21 €.

Le spese per i libri continuano a superare in molti casi i tetti di spesa fissati dal Ministero.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff