Spesa prevista in aumento per le pensioni con picco massimo nel 2040

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La spesa pensionistica continuerà a salire, per i prossimi 20 anni, raggiungendo il picco massimo nel 2040, quando toccherà il 18,4% del pil.

In 20 anni, cioè rispetto al 2020, crescerà di 3,1 punti percentuali, che ammontano a oltre 50 miliardi. I dati nelle tabelle della nota di aggiornamento al Def mostrano che il capitolo previdenziale prenderà più della metà delle risorse destinate al welfare, di cui fa parte la scuola.

Le risorse per le pensioni registreranno una crescita ininterrotta, passando dal 15,3% del pil, al 16% cinque anni dopo, al 16,9% nel 2030 e al 17,9% nel 2035, per toccare il picco massimo nel 2040. Nello stesso periodo la spesa complessiva passerà dal 26,9% del pil nel 2020 al 30,7% nel 2040 (+3,8 punti).

Per la scuola si stima una riduzione delle risorse, in termini percentuali, passando dal 3,4% del 2020 al 3,1% del 2040; vengono stimate in salita (3,4%) nel 2055-2060, per curvare leggermente al 3,3% negli anni successivi.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione