Speranza: tenere chiuse le scuole è grande amarezza. Colao, abbiamo raccomandato congedi e bonus baby sitter

Stampa

Il Ministro della Salute Roberto Speranza in un’intervista a Il Corriere della Sera. Vittorio Colao leader della task force per la Fase 2 parla sempre al Corriere delle riaperture.

“Tenere chiuse le scuole è una grande amarezza” riconosce Speranza, che poi si domanda “se abbiamo fatto errori, dall’Oms al premier, dai ministri, ai governatori, ai sindaci, dobbiamo tutti essere pronti a rispondere di ogni atto compiuto. È la forza della democrazia. Ma queste valutazioni le faremo dopo. Ho la coscienza a posto“.

Vittorio Colao  sulle scuole chiuse ha confermato gli strumenti a sostegno delle famiglie con i figli a casa: “Abbiamo raccomandato congedi parentali retribuiti e bonus per baby-sitter; ovviamente occorrerà prendere misure strutturali. Dovremo massimizzare l’utilizzo dei beni culturali, artistici, ambientali. Riaprire corridoi turistici, appena possibile. Ed estendere le stagioni“. Quanto alle riaperture in sicurezza Colao dichiara: “Abbiamo raccomandato tre precondizioni che vanno monitorate. La prima: il controllo giornaliero dell’andamento dell’epidemia. La seconda: la tenuta del sistema ospedaliero, non solo le terapie intensive, anche i posti-letto Covid. La terza: la disponibilità di mascherine, gel e altri materiali di protezione. A queste condizioni si può riaprire“.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur