Speranza: “La Dad è stato il prezzo più alto pagato da chi va a scuola. Teniamo ancora le mascherine per precauzione”

WhatsApp
Telegram

“Era la Dad il prezzo più alto pagato da chi va a scuola e abbiamo da tempo superato la didattica a distanza per consentire ai nostri ragazzi di completare l’anno in presenza. Ora resta a casa solo chi è positivo”.

Lo ha detto il Ministro della Salute, Roberto Speranza, intervistato dal Corriere della Sera.

Mancano poche settimane e in questo breve lasso di tempo teniamo ancora la precauzione delle mascherine“, aggiunge il ministro della Salute.

Dal 1° maggio a scuola non è un libera tutti. Le regole ancora in vigore: mascherine, distanziamento, gestione casi [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur