Speranza: “Il Governo pensa di confermare l’impianto del Green Pass. Stato di emergenza? Decideremo prima della scadenza”

WhatsApp
Telegram

“Nel quadro europeo i numeri dell’Italia si possono considerare tra i migliori ma è evidente che allarme dell’Oms va considerato con la massima attenzione e ci richiede di insistere con la campagna di vaccinazione”.

Lo ha detto il ministro della salute, Roberto Speranza, alla conferenza stampa a Palazzo Chigi sulla prosecuzione della campagna vaccinale.

Il colore rosso scuro sta diventato dominante a livello continentale e l’Italia, pur essendo in una fase in cui contagiati sono in ripresa (oggi l’incidenza è a 53 casi su 100mila abitanti negli ultimi 7 giorni), abbiamo i dati migliori – ha ribadito il ministro – Questo perché la campagna di vaccinazione ha dati incoraggianti: questa mattina 86,45% di prime dosi, un dato molto alto, e siamo all’83,3% di persone vaccinabili che hanno completato il ciclo primario“.

“Oggi la terza dose è fortemente raccomandata agli over 60 che hanno completato da 6 mesi il ciclo vaccinale e poi ai fragili, indipendentemente dall’età e a tutti coloro che hanno avuto una dose unica di J&J. Queste sono le indicazioni al momento, dalla prossima settimana lavoreremo per allargare ad ulteriori fasce generazionali“, ha aggiunto Speranza.

Siamo all’83,3% di vaccinati con ciclo completo, circa 45 milioni di cittadini. Coloro che hanno fatto almeno una dose sono oltre 46 milioni pari all’86% a cui possiamo sommare i 600 mila guariti: questo ci porta all’87,7% di persone che hanno una qualche copertura“, ha detto invece il generale e commissario per l’emergenza Covid Figliuolo.

Il commissario ha aggiunto, a proposito della terza dose: “noi siamo in grado di assicurare la terza dose a tutti i cittadini“. 

L’Fda ha approvato il vaccino Pfizer per bambini in una dose di un terzo. Ci sarà un’opportunità di protezione offerta anche a questa fascia di età, sia per proteggere i bambini da forme assai rare sia proteggerli da forme di logn covid, e per ridurre ulteriormente la circolazione virale“, ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Cts, Franco Locatelli, nel suo intervento al punto stampa.

Ora dobbiamo incrementare la vaccinazione in chi non ha avuto il ciclo primario e sottolineare l’importanza di sottoporsi alla terza dose per gli over 60 e i fragili“, ha aggiunto.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA