Speranza detta la linea del rigore: “Drammatico il numero dei decessi, Natale ancora più pericoloso dell’estate”

Stampa

“Ho molto rispetto per il dibattito parlamentare, ci sarà ancora un pezzo di discussione ma per me le norme sono giuste e anzi personalmente mi interrogo ancora sull’idea di immaginare come possiamo ancora limitare gli spostamenti in Italia in prossimità delle vacanze natalizie e di fine anno”.

Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la registrazione di Porta a porta, che andrà in onda su Rai1 in seconda serata.

“Resto sulla linea della massima prudenza, non siamo ancora nella normalità – ha detto Speranza – Resta il numero drammatico dei decessi, non possiamo assuefarci a questo numero. Sono per il rimanere prudente e per la linea del rigore”.

Di Maio: “Assurdo non permettere i movimenti fra Comuni per Natale e Capodanno

E ancora: “Durante queste vacanze di Natale quando tante persone resteranno a casa, è l’occasione buona per limitare i contatti, gli spostamenti che non sono inevitabili, evitare occasioni in cui il contagio può ancora diffondersi perché siamo vicini alla meta, manca davvero poco. Sarebbe un peccato incredibile  sprecare il lavoro fatto in queste settimane e piombare tra gennaio e febbraio, proprio quando partiranno le vaccinazioni, in una nuova fase di recrudescenza”. 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur