Spending review, arrivano tagli per la didattica, il merito dei docenti, la carta docenti e il fondo d’istituto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sforbiciata per la scuola, la spending review porterà tagli per un totale di 100milioni di euro. Monte le voci contenute nel piano dei tagli che coinvolgono la didattica, ma anche il merito e i fondi per il funzionamento delle scuole.

Fondo merito docenti

Il taglio sarà di 18 milioni di euro portando il fondo di 200 milioni per i docenti migliori a 112 milioni. Questo per il 2018, mentre dal 2019 il fondo salirà a 160. Come riferisce il Sole 24 Ore

Didattica

Tagli anche alla didattica con il taglio del fondo per l’arricchimento dell’offerta formativa che perderà 20 milioni.

Fondo d’istituto

Il taglio toccherà anche il fondo per il funzionamento delle scuole. I fondi in meno saranno 16 milioni.

Carta docente

Sarà garantito i tetto di spesa di 500 euro, ma saranno risparmiati 4 milioni derivanti da fondi non spesi dai docenti.

Piano digitale

Il taglio per la modernizzazione della didattica sarà di 1 milione

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione