Specializzazioni Mediche 2017: le date importanti e i suggerimenti per la preparazione.

di redazione

item-thumbnail

Pubbliredazionale Edises – Il 16 ottobre si sono chiusi i termini di partecipazione al concorso per l’ammissione alle Scuole di Specializzazione in Medicina 2017.

Di seguito vi ricordiamo le prossime date importanti da segnare in agenda:

  • 28 novembre – Data test ammissione. Per la prima volta sarà unico per tutti i partecipanti, con 140 quesiti a risposta multipla e cinque opzioni di risposta e verterà su argomenti caratterizzanti il corso di laurea in Medicina e Chirurgia e su altri inerenti i settori scientifico-disciplinari a cui ;
  • 4 dicembre -Pubblicazione della graduatoria unica di merito nominativa, nell’area riservata di ciascun candidato sul sito Universitaly.it con l’indicazione, per ogni candidato, del punteggio ottenuto e della posizione in graduatoria;
  • 29 dicembre – Inizio delle attività didattiche.

Concorso SSM2017: come prepararsi alla prova

Per una preparazione efficace, consulta il catalogo Edises, comprensivo di Manuali teorici e pratici, Eserciziari commentati e Raccolte di quiz, sono disponibili solo per questo mese ad un prezzo speciale:

KIT di BASE Specializzazioni Mediche

  • Esercizi Commentati di Area medica
  • Esercizi Commentati di Area Chirurgica
  • Esercizi Commentati di Servizi Clinici
  • Raccolta di Prove Ufficiali commentate

4 volumi 110,00 euro anziché 225,00

KIT COMPLETO Specializzazioni Mediche

  • Esercizi Commentati di Area medica
  • Esercizi Commentati di Area Chirurgica
  • Esercizi Commentati di Servizi Clinici
  • Raccolta di Prove Ufficiali commentate
  • Manuale di Medicina Generale

5 volumi 200,00 euro anzichè 340,00

Insieme agli Eserciziari, troverete il nuovo software di simulazione della prova d’esame, con circa 28.000 quesiti, di cui 2200 casi clinici.

Il software ricalca il test reale in termini di struttura, tempo e punteggio, di cui proponiamo una demo gratuita.

Per scaricare il bando e ricevere ulteriori informazioni, consigliamo di consultare l’articolo di approfondimento e seguire la pagina Fb sull’argomento.

Versione stampabile
Argomenti: