Specializzazioni Mediche 2017: il bando per l’ammissione alle Scuole

di redazione
ipsef

item-thumbnail

PubliRedazionale Edises – Pubblicato il bando per titoli ed esami per l’ammissione alle Scuole di Specializzazione in Medicina 2017.

I posti messi a concorso sono 6.676 di cui:

  • 6105 messi a disposizione dallo Stato
  • 499 dalle Regioni
  • 72 dagli enti pubblici

    Requisiti di partecipazione

Al concorso sono ammessi i candidati in possesso della laurea in Medicina e Chirurgia conseguita prima della scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Per ulteriori requisiti consulta l’articolo 4 del bando di concorso.

Termini e modalità di presentazione della domanda

La domanda per partecipare alla prova di selezione, corredata della documentazione prevista dal bando, va presentata esclusivamente per via telematica  accedendo al portale Universitaly dal 5 al 16 ottobre (ore 15.00).

La struttura e le modalità di valutazione della prova

La prova, un test con 140 quesiti a risposta multipla con cinque opzioni di risposta, si svolgerà il 28 novembre. I quesiti verteranno su argomenti caratterizzanti il corso di laurea in Medicina e Chirurgia e su argomenti inerenti i settori scientifico-disciplinari di riferimento delle diverse tipologie di scuola inerenti il concorso.
I quesiti saranno sviluppati dal MIUR, con il supporto tecnico-operativo del Cineca.

I punteggi attribuiti saranno:

  • 1 per ogni risposta esatta
  • 0 per ogni risposta non data
  • -0,25 per ogni risposta errata

Per i punteggi attribuiti ai titoli consulta l’approfondimento

Concorso SSM 2017: come prepararsi alla prova

Per una preparazione completa consulta il catalogo Edises, comprensivo di Manuali teorici e pratici, Eserciziari commentati e Raccolte di quiz.

In allegato agli Eserciziari troverai  il nuovo software di simulazione della prova d’esame, che comprende circa 28.000 quesiti, di cui circa 2200 casi clinici e ricalca il test reale in termini di struttura, tempo e punteggio.

Prova una demo gratuita.

Infine, esercitati gratis con le prove ufficiali degli anni precedenti.

Per scaricare il bando e ricevere ulteriori informazioni, leggi l’articolo di approfondimento.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione