Speciale iscrizioni scuola 2024-25: domande entro il 10 febbraio. Tutte le info utili

WhatsApp
Telegram

Fino alle ore 20 del 10 febbraio 2024 sono aperte le iscrizioni all’anno scolastico 2024-25. Novità di quest’anno è l’iscrizione sulla piattaforma ministeriale Unica. Dal 2024-25 attivi anche i nuovi percorsi del liceo del made in Italy e i percorsi quadriennali della filiera tecnologico-professionale.

Le date

Tutte le regioni, ad esclusione delle province di Trento e Bolzano e della Valle d’Aosta, dalle ore 8 del 18 gennaio alle ore 20 del 10 febbraio 2024.

Valle d’Aosta

Iscrizioni online dalle ore 10.00 dell’ 8 gennaio 2024 alle ore 20.00 del 2 febbraio 2024. Dettagli

Provincia Bolzano

Iscrizioni alle scuole dell’infanzia online dall’8 al 16 gennaio. Dettagli

Scuola primaria dal 10 al 24 gennaio. Dettagli

Scuola secondaria I grado: l’iscrizione alla prima classe della scuola secondaria di I grado dello stesso Istituto comprensivo frequentato è disposta d’ufficio. Dettagli

Scuola secondaria II grado: dal 15 gennaio al 15 febbraio. Dettagli

Provincia Trento

Dalle ore 8 dell’8 gennaio alle ore 20 del 10 febbraio iscrizioni online alle scuole di ogni ordine e grado. Dettagli

Dove iscriversi

Le iscrizioni si effettuano online sulla piattaforma Unica. Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado statali e facoltative per le scuole paritarie. Riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di Formazione Professionale regionali di Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

GUIDA MINISTERO

Come si accede al modulo di domanda per l’iscrizione online?
Accedi a Unica con il tuo profilo Genitore e dal menu principale seleziona prima la voce “Servizi” e poi “Gestione iscrizioni”. Se non hai ancora un profilo su Unica, dopo l’accesso con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica), CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o eIDAS (electronic Identification Authentication and Signature) troverai un collegamento diretto per le iscrizioni. Se invece hai già un profilo su Unica, ma non come genitore, accedi alla tua Homepage e troverai un avviso in pagina con un collegamento diretto per accedere al servizio

Tutte le FAQ su Unica

Sono escluse dalla modalità telematica le iscrizioni relative:
− alle sezioni della scuola dell’infanzia;
− alle scuole della Valle d’Aosta e delle Province autonome di Trento e Bolzano (sopra i dettagli);
− alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici;
− alla terza classe dei percorsi dell’istruzione tecnica – indirizzo Trasporti e Logistica, percorso sperimentale Conduzione del mezzo navale / Conduzione di apparati e impianti elettronici di bordo (CAIM/CAIE);
− al percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”;
− ai percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena;
− agli alunni/studenti in fase di preadozione, per i quali l’iscrizione è effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta

Obbligo istruzione

L’obbligo decennale di istruzione, che riguarda la fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni, si assolve, dopo l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione, attraverso una delle modalità ricordate nella circolare. Per l’anno scolastico 2024-25 si evidenzia l’inasprimento delle sanzioni per chi non rispetta l’obbligo: Obbligo di istruzione, fino al carcere per i genitori che non vi provvedono: novità iscrizioni a.s. 2024-25

Approfondimento sull’istruzione parentale

Liceo del made in Italy

La sezione del Ministero dedicata

Piano di studi: nel primo biennio, gli studenti affronteranno 891 ore di insegnamento, distribuite tra materie come lingua e letteratura italiana (132 ore), storia e geografia, diritto, economia politica, due lingue straniere, matematica con informatica, scienze naturali, scienze motorie e sportive, storia dell’arte, e religione cattolica o attività alternative.

Sperimentazione tecnologica-professionale

La sperimentazione prevede il 4+2: l’attivazione di percorsi quadriennali sperimentali di istruzione tecnica e/o professionale, di percorsi per il conseguimento del diploma professionale di IeFP, coerenti o affini con la filiera di riferimento, e di percorsi biennali di istruzione tecnologica superiore.

La sezione del Ministero dedicata

Obbligo vaccinale

L’obbligo vaccinale per i minori di età compresa tra zero e sedici anni e per tutti i minori stranieri non accompagnati è stato introdotto dal DL n. 73/2017, convertito in legge n. 119/2017, richiamati nell’annuale nota sulle iscrizioni. Iscrizioni 2024/25, obbligo vaccinale e compiti scuole. Sanzioni: decadenza iscrizione all’infanzia

Studenti adottati

Novità anche per gli studenti adottati per l’adeguamento alle “Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio delle alunne e degli alunni adottati” aggiornate. Le indicazioni relative alle adozioni nazionali e internazionali

Studenti con disabilità e DSA

Le iscrizioni di alunni/studenti con disabilità effettuate nella modalità on line sono perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta della certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale. Iscrizioni scuola alunni e studenti con disabilità: tutto quello che c’è da sapere

Le iscrizioni di alunni/studenti con diagnosi di disturbo specifico di apprendimento (DSA), effettuate nella modalità on line, devono contenere, con la presentazione alla scuola prescelta, la relativa diagnosi, rilasciata ai sensi della legge 8 ottobre 2010, n. 170 e secondo quanto previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 25 luglio 2012 sul rilascio delle certificazioni. Iscrizioni scuola, le indicazioni per alunni e studenti con DSA

Religione cattolica

Al momento della presentazione della domanda bisogna scegliere di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica.

La scelta di attività alternative, che riguarda esclusivamente coloro che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica, è operata, all’interno di ciascuna scuola, attraverso un’apposita funzionalità della pagina dedicata alle iscrizioni on line all’interno della piattaforma Unica accessibile ai genitori o agli esercenti la responsabilità genitoriale dal 31 maggio al 1° luglio 2024.

Iscrizioni scuola 2024/2025, scelta della religione cattolica: tutte le info utili

Iscrizioni in eccedenza

Le domande in eccedenza vanno gestite dalle scuole, in particolare gli attori coinvolti sono il dirigente scolastico e il Consiglio di Istituto, che hanno al riguardo dei compiti ben precisi. Il Ministero, ferma restando l’autonomia delle scuole, indica che i criteri di precedenza nell’ammissione delle domande di iscrizione devono rispondere a principi di ragionevolezza, fornendo anche alcuni esempi. Iscrizioni 2024/25, criteri per gestione domande in eccedenza. Quali sono e come vanno definiti

Percorsi a indirizzo musicale

Dal 1° settembre 2023 è entrato in vigore il decreto interministeriale 1° luglio 2022, n. 176 con il quale sono stati disciplinati i nuovi percorsi a indirizzo musicale delle scuole secondarie di primo grado. La loro attivazione da parte delle scuole è subordinata all’autorizzazione da parte degli Uffici scolastici regionali e all’assegnazione alla scuola del relativo organico. Iscrizioni 2024-25 scuole secondarie I grado a indirizzo musicale: come funziona. Si svolge la prova orientativo – attitudinale

Come orientarsi

Sulla piattaforma Unica una sezione dedicata alle statistiche sui percorsi di studio e sull’accesso al mondo del lavoro per orientare le scelte degli studenti.

Percorsi di studio e accesso al lavoro: scelte diplomati, professioni più richieste.

Tasse scolastiche

I contributi scolastici delle famiglie sono volontari e distinti dalle tasse scolastiche che, al contrario, sono obbligatorie.

Ai sensi dell’art. 4 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 18 maggio 1990, gli importi delle tasse scolastiche, convertiti in euro, sono:

− tassa di iscrizione: € 6,04;
− tassa di frequenza: € 15,13;
− tassa per esami di idoneità, integrativi, di licenza, di maturità e di abilitazione: € 12,09;
− tassa di rilascio dei relativi diplomi: € 15,13.

Normativa

NOTA Ministero

E allegati:

ALLEGATO A – SCHEDA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA

ALLEGATI 1 – LICEI

ALLEGATO 2 – ISTITUTI TECNICI

ALLEGATO 3 – ISTITUTO PROFESSIONALI

ALLEGATO SCHEDA B – MODULO PER L’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI SCEGLIERE SE AVVALERSI O NON AVVALERSI DELL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

ALLEGATO SCHEDA C – MODULO INTEGRATIVO PER LE SCELTE DEGLI ALUNNI CHE NON SI AVVALGONO DELL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Webinar Eurosofia di presentazione il 26 luglio ore 17.00