Spari in classe alla docente, lei annuncia: “Posso ritirare la querela contro la classe ma solo a una condizione”

WhatsApp
Telegram

La docente colpita in classe dai pallini ad aria compresa in un’intervista alla trasmissione di Rai 2 “I Fatti Vostri” torna sulla vicenda annunciando la volontà di ritirare la querela contro la classe, ma solo ad una condizione.

“Ho una forza interiore che mi dice di andare avanti, ma devo dire ai ragazzi che la scuola è una cosa seria e bisogna rispettare gli altri.  I ragazzi devono scontare 5 giorni di sospensione. Il genitori del ragazzo che mi ha colpita si sono subito prodigati e ieri sera ho ricevuto le scuse dei due fratelli gemelli che sono in classe, solo tre genitori si sono scusati. Ed è per questo che succedono queste cose, l’educazione”.

E ancora: “Ci vuole il pentimento, serve qualcosa di più di una semplice scusa. Per i reati di lesioni, diffamazione a mezzo social, atti persecutori, oltraggio a pubblico ufficiale non vogliamo ottenere risarcimenti, siamo disponibili a rimettere la querela se ci fossero scuse sentite e sincere”.

Leggi anche

Sparò alla docente, lo studente si è pentito e ha chiesto scusa: “Ha regalato anche una medaglia vinta all’insegnante colpita”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur