Sparatoria in una scuola di Roswell, New Mexico. A sparare un ragazzino vittima di bullismo

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Due studenti di scuola media,  una ragazza di 13 anni e un ragazzo di 14, sono stati ricoverati in ospedale in condizioni critiche dopo essere stati feriti da colpi di arma da fuoco da un loro compagno in  in una scuola americana a Roswell, in New Mexico, alla Berrendo Middle School.

Secondo quanto hanno riferito testimoni, il ragazzo era la ‘vittima designata’ di un loro compagno di 13 anni, che apparentemente era stato vittima di episodi di bullismo e che oggi ha aperto il fuoco con un fucile a canne mozze.

GB – Due studenti di scuola media,  una ragazza di 13 anni e un ragazzo di 14, sono stati ricoverati in ospedale in condizioni critiche dopo essere stati feriti da colpi di arma da fuoco da un loro compagno in  in una scuola americana a Roswell, in New Mexico, alla Berrendo Middle School.

Secondo quanto hanno riferito testimoni, il ragazzo era la ‘vittima designata’ di un loro compagno di 13 anni, che apparentemente era stato vittima di episodi di bullismo e che oggi ha aperto il fuoco con un fucile a canne mozze.

Il ragazzo  è stato arrestato. Tutto è iniziato poco dopo le otto di mattina (locali), nella palestra della scuola, quando gli studenti stavano ancora arrivando. Il ragazzo di 13 anni ha sparato al suo compagno in faccia, due volte, e alla ragazza ad un braccio.

Versione stampabile
anief
soloformazione