Spagna: 2 miliardi di euro ad assunzioni docenti per ridurre numero alunni nella classi

WhatsApp
Telegram

La Spagna stanzia 2 miliardi di euro per assunzioni docenti volte a ridurre il numero di alunni per classe.

Il governo spagnolo ha messo a disposizione 2 miliardi di euro che le Autonomie potranno utilizzare per assumere nuovi docenti. Le assunzioni sono volte alla riapertura della scuola a settembre in modo che le classi possano rispondere alle norme di sicurezza.

Le assunzioni (e di conseguenza i fondi) serviranno a ridurre il numero di alunni per classe, riducendo tale numero a 15 studenti di media. Inoltre i nuovi docenti dovranno essere impegnati anche nei programmi di recupero diretti agli alunni con difficoltà.

Oltre all’assunzione dei nuovi insegnanti, è previsto anche un incremento degli spazi da dedicare all’attività didattica ed educativa.

Secondo un calcolo del Sindacato CC OO per riaperire le scuole nello scenario emergenziale attuale è necessario un incremento del copro docente del 33% per assicurare che la presenza di studenti in ogni classe non superi le 15 unità.

Le ingenti risorse messe in campo dalla Spagna in campo educativo, quindi, sono volte ad una riapertura in tutta sicurezza delle scuole a settembre.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur