Sottosegretaria Azzolina: 3 miliardi per aumento stipendi, superamento precariato e classi pollaio

Stampa

Istruzione non spesa ma investimento. Così ha affermato la sottosegretaria al Miur Lucia Azzolina (M5S).

La Azzolina, ospite di Omnibus su La7, ha giustificato la richiesta di 3 miliardi avanzata dal Ministro Fioramonti, richiesta per superare le varie problematiche della scuola: classi pollaio, edilizia scolastica, precariato, aumenti stipendi ATA e docenti, dispersione.

Dove trovare le risorse, ha proseguito la Sottosegretaria, è compito del Mef e del Governo tutto, posto che ci sia la volontà.

L’Istruzione, ha concluso la Azzolina, non è una spesa ma un investimento.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia