Sottosegretari Draghi, Floridia: “Darò una mano al mio Paese. La scuola è il luogo della rinascita”

Stampa

Prime parole di Barbara Floridia come sottosegretaria all’istruzione: la pentastellata giurerà in mattinata. Attesa per la delega che le verrà assegnata.

“Nel momento più difficile per il mio Paese e per il mio Movimento ho l’opportunità di dare una mano.
Lo farò con orgoglio e abnegazione perché il mondo della scuola, che conosco bene da 20 anni, è il luogo della rinascita per l’Italia”. Sono le prime parole di Barbara Floridia, la nuova sottosegretaria all’Istruzione.

La senatrice del Movimento Cinque Stelle ha detto: “Ringrazio Lucia Azzolina per l’enorme lavoro svolto in uno dei momenti più difficili della storia e ringrazio chi ha creduto e crede in me. Ho cercato di imparare dai migliori. Ho cercato sempre di lavorare dando tutta me stessa al limite delle mie possibilità.
Adesso non è facile, non è tempo di miracoli né di sogni. Adesso è tempo di realtà, di lavoro ‘pancia a terra’ più di prima. Adesso o mai più bisogna restare uniti, salvare ciò che di buono è stato fatto e spostare il Paese più in là, fuori dalla pandemia e dai limiti strutturali ereditati e accumulati in Italia“.

E conclude: “Grazie a tutti quelli che mi hanno preceduta. Il M5S aveva un’ottima squadra di ministri e sottosegretari con Conte e li ringrazio, ad uno ad uno. Non perdiamoci d’animo però. L’entusiasmo non è perso. Niente è perduto. Si riparte. Ogni giorno del resto si riparte. Ogni giorno è un nuovo inizio“.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur