Sostiene gli esami di riparazione scortata dalla Polizia

di Giulia Boffa
ipsef

GB – E’ andata a sostenere gli esami di recupero scortata dalla polizia. E’ accaduto qualche giorno fa in Veneto ad una studentessa, sorpresa a rubare dei vestiti un’ora prima della prova.

La sedicenne ha fatto man bassa di abiti, per un valore di 400 euro, insieme ad un gruppetto di amici, ma è stata fermata all’interno del negozio da un addetto alla sicurezza.

GB – E’ andata a sostenere gli esami di recupero scortata dalla polizia. E’ accaduto qualche giorno fa in Veneto ad una studentessa, sorpresa a rubare dei vestiti un’ora prima della prova.

La sedicenne ha fatto man bassa di abiti, per un valore di 400 euro, insieme ad un gruppetto di amici, ma è stata fermata all’interno del negozio da un addetto alla sicurezza.

Consegnata alla polizia, ha pregato piangendo di poter andare a scuola a sostenere gli esami. Gli agenti l’hanno accontentata e, dopo aver avvisato il padre e prima di procedere alla denuncia, l’hanno scortata a scuola per gli esami e l’hanno aspettata.

Alla fine della prova, la studentessa è stata condotta in caserma per la denuncia.

Nonostante la tensione dell’accaduto e di quella dell’esame, la ragazza è stata promossa agli esami.

Versione stampabile
soloformazione