Sostegno: proposte del comitato DISA per la formazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

D.I.S.A.2014 – Per porre fine ad uno stato di precarietà del sistema scolastico che beneficerebbe di una maggiore QUALITA’ dell’insegnamento e della tanto enfatizzata CONTINUITA’ che a tutt’oggi non è possibile attuare per l’assoluta incertezza dell’organico, il comitato DISA 2014 sostiene la richiesta non più postergabile, di TRASFORMAZIONE DELL’ORGANICO DI FATTO DEL SOSTEGNO IN ORGANICO DI DIRITTO.

Tale azione favorirebbe:

  • il rientro definitivo di tanti colleghi specializzati di ruolo, che ogni anno rientrano, in parte, solo nella Mobilità Annuale (Assegnazioni Provvisorie);
  • la piena occupazione degli insegnanti specializzati precari presenti nelle graduatorie.

Il comitato DISA, avvalora inoltre, la necessità di una più idonea distribuzione delle risorse a favore dell’INCLUSIONE SCOLASTICA  che passi in prima istanza per una SERIA RIQUALIFICAZIONE DEL PERSONALE per il conseguimento di  competenze specialistiche a vantaggio di tutti gli alunni attraverso :

– un’adeguata formazione in servizio;

–   la possibilità per i docenti di ruolo di partecipare ai CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO .

In ultimo, il comitato DISA, ribadendo l’esigenza di personale con esperienza e conoscenza della realtà scolastica per favorire l’attivazione di una didattica inclusiva, previo accontonamento dei posti  per tutto il personale specializzato, sostiene l’attribuzione dei posti  residui, a favore dei docenti di ruolo senza titolo.che presentino domanda di assegnazione provvisioria, posti che altrimenti verrebbero assegnati a personale non presente nelle graduatuorie.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione