Sostegno, Pacifico (Anief): bisogna ricorrere, alle famiglie fino a mille euro per mancato diritto studio del disabile

Anief – Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, è stato intervistato ai microfoni della trasmissione radiofonica ‘Effetto Giorno’ de Il Sole 24 ore sulla spinosa tematica del sostegno.

Purtroppo il sostegno è sempre un grosso problema in Italia, come ci racconta anche la cronaca. L’ultimo caso: il Tar di Napoli ha riconosciuto 300 euro al mese a una ragazza gravemente disabile che aveva solo 12 ore di sostegno a settimana, pur avendone diritto a 40 ore. Adesso i ricorsi potrebbero aumentare, con risarcimenti fino a mille euro al mese.

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ha dichiarato che il problema è più serio di quello che sembra. Infatti, i docenti di sostegno che attualmente mancano sono “più di 70mila e addirittura i 50mila utilizzati sono chiamati come precari. Viviamo dunque in un limbo, non è garantito il diritto allo studio dei nostri studenti disabili. Le famiglie possono e devono ricorrere: Anief ha attivato, come ogni anno, il ricorso Sostegno, non un’ora di meno!; il giudice sicuramente darà ragione a loro, risarcendoli e assegnando il monte ore che spetta allo studente diversamente abile”.

Ricorri con Anief