Argomenti Guide

Tutti gli argomenti

Sostegno, nuovi Gruppi per l’inclusione scolastica: quali sono. Non ci sono i GIT, continuano a funzionare i GLIP

Stampa

Il D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 66, attuativo della Legge 107/2015, è stato modificato dal D.Lgs. 7 agosto 2019, n. 96, concernente “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante «Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell’articolo 1, commi 180 e 181, lettera c), della legge 13 luglio 2015, n. 107. L’USR Emilia Romagna ha predisposto una miniguida di riepilogo dei gruppi di inclusione scolastica.

Gruppo di Lavoro Interistituzionale Regionale (GLIR)

Il comma 1 dell’art. 9 del D.Lgs. 66/2017 come modificato dal D.Lgs. 7 agosto 2019, n. 96 prevede che presso ogni Ufficio Scolastico Regionale sia istituito il Gruppo di Lavoro Interistituzionale
Regionale (GLIR), con compiti di consulenza e proposta all’Ufficio Scolastico Regionale per la definizione, l’attuazione e la verifica degli Accordi di programma, con particolare riferimento alla
continuità dell’azione sul territorio, all’orientamento e ai percorsi integrati scuola-territorio-lavoro, al supporto ai Gruppi per l’Inclusione Territoriale (GIT), al supporto alle reti di scuole per la progettazione e la realizzazione dei piani di formazione in servizio del personale della scuola.

Gruppo di lavoro per l’Inclusione Territoriale (GIT)

A livello territoriale, l’art. 9 commi 4, 5, 6 del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 66 come modificato dal D.Lgs. 7 agosto 2019, n. 96 prevede l’istituzione del Gruppo per l’inclusione territoriale (GIT): “Per ciascun ambito territoriale provinciale, ovvero a livello delle città metropolitane, è costituito il Gruppo per l’Inclusione Territoriale (GIT)…”.

L’articolo 8, comma 7 del D.Lgs. 96/2019 ribadisce quanto indicato dall’articolo 9 comma 7 del D.Lgs. 66/2017, ovvero che “le modalità di funzionamento del GIT, la sua composizione, le modalità per la selezione nazionale dei componenti, gli ulteriori compiti attribuiti, le forme di monitoraggio del suo funzionamento, la sede, la durata, nonché l’assegnazione di ulteriori funzioni per il supporto all’inclusione scolastica” saranno definite “con decreto del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze … sentito l’Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica”.

Il predetto decreto non è stato ancora emanato e pertanto, al momento, non è possibile istituire i GIT.

Gruppi di Lavoro per l’Inclusione a livello di istituzione scolastica (GLI)

Gruppi di Lavoro Operativo per l’inclusione dei singoli alunni con disabilità (GLO)

Il comma 8 dell’art.9 D.Lgs.66/2017 come modificato dal D.Lgs. 7 agosto 2019, n. 96 prevede l’istituzione dei Gruppi di Lavoro per l’Inclusione a livello di istituzione scolastica (GLI) mentre il
successivo comma 10 prevede la costituzione dei Gruppi di Lavoro Operativo per l’inclusione dei singoli alunni con disabilità (GLO).

I GLIP continuano a funzionare?

L’USR Emilia Romagna risponde ad un quesito molto diffuso.

I GLIP sono stati istituiti dalla Legge 5 febbraio 1992 n. 104 art. 15 “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”.

L’art. 19 del D.Lgs. 66/2017 (“Decorrenze e norme transitorie”) al comma 5 precisa: “Le disposizioni di cui ai commi da 4 a 7 dell’articolo 15 della legge n. 104 del 1992, come sostituito dall’articolo 9 del presente decreto, si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2019. Nelle more continuano ad applicarsi le disposizioni di cui ai commi 1 e 3 dell’articolo 15 della legge n. 104 del 1992 nel testo previgente alla data di entrata in vigore del presente decreto”.

Il Ministero dell’Istruzione ha proseguito anche negli aa.ss.2018/2019 – 2019/2020 a stanziare risorse finanziarie per il funzionamento dei GLIP.

Pertanto, anche alla luce della necessità di continuare a garantire alle associazioni maggiormente rappresentative delle persone con disabilità un luogo provinciale di confronto cooperativo con l’ Ufficio Scolastico, l’ufficio Scolastico Emilia Romagna esprime il parere dell’implicita necessità di proseguire l’attività dei GLIP anche nel corrente a.s. 2020/2021 e negli anni a seguire, nelle more dell’emanazione dell’atteso Decreto Interministeriale concernente composizione e funzionamento dei Gruppi territoriali per l’inclusione (GIT).

Il parere dell’Ufficio Scolastico dell’Emilia Romagna

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia