Sostegno, nella secondaria II grado aree unificate. Con il titolo si insegna in tutte le scuole

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Attesa per oggi la circolare sugli organici per il prossimo anno scolastico 2019/20. Dopo una informativa ai sindacati il Miur è pronto per diramare il documento agli Uffici Scolastici. 

Sostegno: aree unificate nella scuola secondaria

Per  il sostegno viene riconfermata l´unificazione dell´Area scientifica (AD01), umanistica (AD02), tecnica-professionale-artistica (AD03) e psicomotoria (AD04) in un´unica area nella scuola secondaria di II grado.

Titolo specializzazione permette di insegnare in tutte le scuole

La conseguenza è che l’insegnante che consegue il titolo di specializzazione per le attività didattiche di sostegno nella scuola secondaria, può avere accesso a tutte le scuole, indipendentemente dal fatto che la sua classe di concorso esista nella scuola di riferimento.

Questo è infatti il quesito che più spesso pongono in questi giorni gli ITP in procinto di affrontare le prove di selezione per il TFA sostegno a.a. 2018/19.

Gli ITP infatti possono accedere solo alle classi di concorso della tabella B del DPR 19/2016 come modificato dal Dm n. 259/2017 e le classi di concorso di riferimento non sono presenti in tutte le scuole, data la specificità dell’insegnamento. Gli ITP possono concorrere solo per la scuola secondaria di II grado.

Tuttavia il titolo di specializzazione, una volta conseguito, non sarà più legato alla classe di concorso, ma permetterà di accedere all’insegnamento su posto di sostegno per tutte le scuole.

Concorso scuola secondaria: posti di sostegno

La specializzazione inoltre  è titolo di accesso al concorso scuola secondaria per i relativi posti di sostegno. Si concorre per l’insegnamento sul grado di scuola per il quale si ha titolo.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione