Sostegno, Malpezzi (PD): a settembre nessuna nuova assunzione in ruolo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Duro l’intervento della Sen. Malpezzi (PD) alla risposta del Ministro Bussetti durante il question time sull’avvio dei corsi di sostegno. 

Cosa ha detto il Ministro

Il Ministro Bussetti, in risposta ad una interrogazione della Sen. Iori (PD)su  quali provvedimenti si intendano perseguire, e in quali tempi, per investire su una scuola inclusiva e accogliente per gli alunni con bisogni speciali, aveva affermato

“[…]  abbiamo riunito più volte l’Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica, che non si riuniva ormai da moltissimo tempo (la prima convocazione è datata 27 giugno 2018); abbiamo avviato il terzo ciclo di specializzazione sul sostegno per la scuola dell’infanzia e primaria e richiesto al MEF, per la prima volta, di autorizzare ben 40.000 posti per i prossimi corsi di specializzazione, anche per la scuola secondaria: i nuovi corsi potrebbero partire già nella prossima primavera; nella legge di bilancio appena approvata abbiamo inoltre semplificato l’accesso ai corsi di specializzazione, prevedendo che possano parteciparvi anche i giovani laureati, siano essi abilitati o meno.”

L’intervento della Sen. Malpezzi (PD)

La Sen. Malpezzi, ha invece replicato ” La risposta semplice, da uomo chiaro quale lei è, sarebbe dovuta essere una sola: non abbiamo messo un euro per le assunzioni degli insegnanti di sostegno. Questo avete fatto. […]

Formare 40.000 insegnanti di sostegno significa assumere e invece no, voi non assumete. (Applausi dal Gruppo PD). A settembre non ci saranno nuove assunzioni di insegnanti di sostegno a tempo indeterminato. […] Nell’ultima legge di bilancio avete addirittura previsto una garanzia di 130 milioni per il 2019. Qualora i conti pubblici non torneranno, automaticamente ci sarà il taglio, perché tanto quello poteva essere messo in garanzia.”

La Sen. Malpezzi allude probabilmente al fatto che, dato il ritardo nell’avvio dei corsi di sostegno, a settembre non ci saranno abbastanza docenti nelle graduatorie per occupare i posti. Alcuni posti infatti già quest’anno sono rimasti vuoti.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione