Sostegno. Linee Guida per l’inclusività della regione Lombardia

WhatsApp
Telegram

La regione Lombardia ha recentemente emesso (con DGR 6832 del 30 giugno 2017) le nuove linee guida per lo svolgimento dei servizi di supporto dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità.

Attraverso queste linee guida la Regione ha voluto dare attuazione alle recenti modifiche normative rese necessarie dalla riforma nazionale delle competenze provinciali.

Con la Legge Regionale 26 maggio 2017 n.15 sono state infatti introdotte delle modifiche alla Legge Regionale 6 agosto 2007 n.19 (Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia).

In virtù di queste modifiche Regione Lombardia si è assunta la competenza a garantire lo svolgimento dei servizi di supporto per l’inclusione scolastica:
per gli studenti con disabilità che frequentano le scuole secondarie di secondo grado (scuole superiori) ed i corsi di formazione professionale (art. 5 comma 1 lettera f ter della Legge Regionale 19/2007);
per gli studenti con disabilità sensoriale che frequentano tutti gli ordini di scuola ed i corsi di formazione professionale, salvo il trasporto nelle scuole infanzia, primarie e secondarie inferiori, che rimane di competenza dei Comuni (art. 5 comma 1 lettera f bis della Legge Regionale 19/2007).

I Comuni rimangono quindi competenti a fornire i servizi di supporto all’inclusione scolastica (assistenza ad personam e trasporto scolastico) agli studenti con disabilità fisica, psichica ed intellettiva/relazionale che frequentano le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie inferiori. I Comuni sono altresì competenti a fornire il servizio di trasporto per gli alunni con disabilità sensoriale (art. 6 comma 1 bis Legge Regionale 19/2007).

Linee Guida  

 

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito