Sostegno. Insufficienti diciassette ore ad autistica grave : Tar accoglie ricorso

Stampa

Mesi di battaglia, ma il TAR Campania dà ragione alla famiglia: 17 ore di sostegno ad una piccola di 6 anni, autistica grave non bastano.

Mesi di battaglia, ma il TAR Campania dà ragione alla famiglia: 17 ore di sostegno ad una piccola di 6 anni, autistica grave non bastano.

I genitori chiedono subito l’annullamento del provvedimento di assegnazione oraria invocando anche il risarcimento dei danni sulla base della relazione della commissione medica per l’accertamento dell’handicap sugli studenti che, a seguito di visita effettuata alcuni mesi prima, conferma che le
condizioni della piccola sono delicate.Il ricorso è stato presentato alla scuola, all'USR e al MIUR, fino ad arrivare al TAR.

Il TAR ha accolto il ricorso ed ha assegnato il docente di sostegno per tutte le ore con questa motivazione:"L’omissione o le insufficienze nell’apprestamento da parte dell’amministrazione scolastica di quella attività doverosa (il sostegno) si risolvono in una sostanziale contrazione del diritto fondamentale del disabile all’attivazione, in suo favore, di un intervento corrispondente alle specifiche esigenze rilevate, condizione imprescindibile per realizzare il diritto ad avere pari opportunità della fruizione del servizio scolastico. L’assegnazione in deroga di un insegnante di sostegno deve essere commisurata alle specifiche difficoltà riscontrate nell’area dell’apprendimento e tali difficoltà possono variare da soggetto a soggetto in relazione al tipo di handicap.Necessario assicurare la piena tutela dell’integrazione scolastica".

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!