Sostegno in deroga: 60mila cattedre, ma solo 1000 diverranno di diritto nel 2020

di redazione

item-thumbnail

Nella Legge di Bilancio 2020 vengono consolidati in organico di diritto  mille posti sul sostegno, che in genere vengono assegnati ogni anno in deroga.

I numeri però non soddisfano Ernesto Ciracì, presidente del Movimento Insegnanti Sostegno (MiSos), che mette in evidenza che le cattedre in deroga sono 60.000: nella sola provincia di Napoli per la scuola secondaria di secondo grado servirebbero 1.200 docenti specializzati e invece in tutta la Campania gli idonei assunti di ruolo sono meno di 50.

Non ci riteniamo soddisfatti poiché l’anno prossimo ci troveremo con gli stessi gravi disagi”. “Nonostante le sentenze del Tar e della Corte dei conti che hanno ammonito il Miur per la mancata stabilizzazione dei professori, purtroppo c’è il malcostume di voler risparmiare come mero calcolo contabile. Questo va a ledere il diritto degli studenti disabili e per noi è intollerabile”, conclude Ciracì in un articolo del “Fatto Quotidiano”.

Manovra Legge Bilancio 2020: meno di 80 euro aumento stipendio, bonus, docenti sostegno, infanzia, contributo acquisto quotidiani. Novità scuola

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione