Sostegno, Giuliano: decreto per continuità ai supplenti. 40mila nuovi insegnanti [VIDEO]

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi si è svolta la presentazione dello Schema di Decreto correttivo del Decreto L.vo 66/2017 emanato durante il Ministero Fedeli.

Il Sottosegretario Salvatore Giuliano ha confermato ai microfoni della nostra redattrice Elisabetta Tonni in che direzione va la riforma.

Una riforma in cui ’intera comunità scolastica sarà coinvolta nei processi di inclusione.

Ritorna il GLHO

Le ore di sostegno verranno decise chi sta accanto allo studente e addirittura si decidono insieme a lui quando maggiorenne. A definirle, infatti, è come in passato quello che si chiamava GLHO, che ha il compito di redigere il Piano educativo individualizzato dell’alunno.

Questo Piano, messo a punto da chi conosce sia le peculiarità dello studente sia le caratteristiche del contesto in cui apprende e vive la sua socialità, dovrà definire non solo le ore di sostegno, ma anche tutte le misure utili a rendere quanto più efficace possibile la partecipazione degli alunni con disabilità alle attività della classe e della scuola.

40mila nuovi insegnanti di sostegno

Nel corso di 3 anni verranno formati 40mila nuovi insegnanti di sostegno. Il primo corso di specializzazione per l’a.a. 2018/19 è già stato attivato.

Supplenze sostegno, sì al rinnovo ma solo se si ha il titolo. Novità

Versione stampabile
soloformazione