Sostegno, Frassinetti: “337mila gli alunni con disabilità. Stiamo lavorando per garantire la continuità didattica a ognuno di loro”

WhatsApp
Telegram

Durante un convegno a Roma, la sottosegretaria all’Istruzione e al Merito, Paola Frassinetti, ha affrontato temi cruciali nel campo dell’educazione e del sostegno.

L’esponente di Fratelli d’Italia ha sottolineato l’importanza di rispondere alle crescenti esigenze degli alunni con disabilità. La pandemia ha aggravato notevolmente i disturbi neuropsichiatrici tra bambini e ragazzi, portando a un incremento dei bisogni speciali e delle problematiche di salute mentale. “Il disagio giovanile è in costante aumento ed è sempre più precoce”, ha osservato la sottosegretaria, sottolineando l’importanza di un monitoraggio attento e continuo.

L’Italia si distingue in Europa per le sue politiche avanzate di inclusione scolastica, iniziate con l’abolizione delle scuole differenziate nel 1977. “La nostra parola d’ordine rimane l’inclusione”, ha ribadito Frassinetti, sottolineando il ruolo cruciale della collaborazione tra scuola e famiglia in varie tematiche educative, compresa la gestione della disabilità.

Frassinetti ha presentato alcuni dati: nell’anno scolastico 2022-2023, si contano 337.711 alunni con disabilità nelle scuole italiane, in particolare nella scuola dell’infanzia sono 37.182, nella scuola primaria 128.070, nella scuola secondaria di primo grado sono 83.715 e nella scuola secondaria di secondo grado sono 88.744.

Con l’obiettivo di specializzare ulteriormente gli insegnanti di sostegno e garantire la continuità didattica, sono stati programmati nuovi interventi: “Nell’anno 2023-2024, i posti totali di immissioni in ruolo sul sostegno sono stati 13.412, di cui 11.811 sono stati convocati da GPS, abbattendo così le liste dei precari. Il tutto ha realizzato la più rilevante immissione in ruolo di insegnanti di sostegno degli ultimi anni, sebbene siamo ancora lontani dai numeri che vorremmo avere”.

“Non dimentichiamo il concorso con le domande che sono scadute il 9 gennaio, con prove che si svolgeranno nelle prossime settimane. Ricordiamo anche che sono in corso le procedure presso gli atenei per l’attivazione dei TFA Sostegno IX ciclo, al fine di specializzare i docenti di sostegno. Stiamo lavorando per garantire un ciclo intero e completo di sostegno per ogni studente con disabilità”, ha concluso la sottosegretaria

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri