Sostegno ed esami Stato I grado. Più difficile per gli studenti disabili licenziarsi

WhatsApp
Telegram

Sarà più difficile per gli studenti delle medie con disabilità superare l’esame di licenza media.

Nel testo di delega si legge che “agli alunni con disabilità per i quali sono state predisposte dalla sottocommissione prove non equipollenti a quelle ordinarie, viene rilasciato un attestato di credito formativo”.

Viene dunque abolita la possibilità agli alunni con disabilità di conseguire il diploma di licenza media sostenendo prove differenziate e introdotto il concetto di equipollenza, finora valido solo nella scuola secondaria di secondo grado, in questo modo la difficoltà è maggiore.

Le prove differenziate, nello schema del nuovo decreto, sono sì previste, ma “hanno valore ai fini del superamento dell’esame e del conseguimento del diploma finale” solo se “equipollenti a quelle ordinarie”.

In pratica le prove potranno essere differenziate solo in senso metodologico, ad esempio testi in Braille per i ciechi, e non didattico. Agli studenti con handicap verrà rilasciato un attestato che gli permetterà di frequentare la scuola secondaria di secondo grado ma senza avere alcuna chance di diplomarsi a tutti gli effetti, non potendo la programmazione procedere per obiettivi minimi: ora invece rischiano di seguire un percorso di formazione di livello inferiore.

Modificato dunque il principio del DPR 122/09, che invece vedeva l’esame di primo ciclo per i disabili come la conclusione di un percorso di formazione che l’alunno con disabilità ha seguito in modo personalizzato.

Secondo Simona Flavia Malpezzi, deputata Pd che segue le deleghe sulla scuola, “le deleghe potranno essere modificate, non sono pietre miliari: la riflessione è aperta- assicura – e sono previste audizioni di associazioni, neuropsichiatri, esperti, proprio per valutare tutti gli aspetti critici”. Aperta dunque una speranza.

Sostegno ed esami di Stato, prove equipollenti e differenziate: grossa novità per gli esami di Stato o errore di trascrizione?

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro