Sostegno, Ciracì (MiSoS): “Serve la trasformazione delle cattedre in deroga in organico di diritto”

WhatsApp
Telegram

“La proroga del concorso semplificato sul sostegno da prima fascia GPS sostegno (come negli ultimi due anni) è un passo avanti, tuttavia è necessario che al sud Italia ci sia una consistente trasformazione delle cattedre in deroga in organico di diritto per ogni ordine e grado, altrimenti gran parte della stabilizzazione avverrà solo al nord Italia dove abbiamo liberi migliaia di posti in organico di diritto”.

Lo scrive Ernesto Ciracì, presidente nazionale del MiSoS, che commenta una delle misure importanti del decreto PA, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che prevede l’assunzione diretta da Gps sostegno anche per il prossimo anno scolastico.

La continuità didattica e un efficace percorso formativo per i nostri alunni può essere solo garantita con la trasformazione, in organico di diritto , delle oltre 92mila i posti in deroga“, aggiunge.

Attendiamo il decreto ministeriale per la ripartizione dei posti 8 ciclo TFA e speriamo che il numero sia consistente quantomeno per andare incontro al fabbisogno regionale che appare alquanto consistente“, conclude Ciracì.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri