Sostegno. Bignami (Movimento X): No a discriminazioni per alunni disabili

WhatsApp
Telegram

Ufficio stampa sen. Laura Bignami (Movimento X) – "Altro che Buona scuola: è un Bello schifo!", questo l'amareggiato tweet che la senatrice Laura Bignami (Movimento X) indirizza al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e al sottosegretario all'istruzione, Davide Faraone, mentre si trova in una scuola della provincia di Varese, aspettando l'assegnazione dell'insegnante di sostegno al figlio.

Ufficio stampa sen. Laura Bignami (Movimento X) – "Altro che Buona scuola: è un Bello schifo!", questo l'amareggiato tweet che la senatrice Laura Bignami (Movimento X) indirizza al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e al sottosegretario all'istruzione, Davide Faraone, mentre si trova in una scuola della provincia di Varese, aspettando l'assegnazione dell'insegnante di sostegno al figlio.

La senatrice spiega in una nota: "Secondo le stime diffuse dai sindacati, 30.000 studenti disabili hanno iniziato la scuola senza l'insegnante di sostegno. E' un fatto gravissimo che si ripete ogni anno. Nonostante le istituzioni conoscano con largo anticipo il numero degli alunni disabili iscritti nelle scuole di ogni ordine e grado, come da consuetudine si fanno trovare impreparate nell'assegnazione delle cattedre del sostegno.

Sul tema ho più volte interrogato il governo con atti ufficiali, ma le risposte sono sempre state evasive e parziali. Non può essere considerata una buona scuola quella che, in spregio al dettato costituzionale, discrimina gli studenti più fragili e lede il loro diritto all'istruzione.

Se vogliamo essere considerati un paese civile e democratico, al di là dei futili proclami, cosa apettiamo a voltare pagina?"

Mancano 30mila insegnanti di sostegno. Supplenze: precedenza agli specializzati, anche con messa a disposizione. I criteri

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito