Sospensiva sentenza Tar su concorso Ds nell’interesse pubblico o privato? Lettera

ipsef

item-thumbnail

Inviato da Massimo Maria Capece Minutolo – Repubblica: dal latino res publica, cosa del popolo.

Che cosa è più importante: l’interesse pubblico o quello privato?

Tutti in coro: l’interesse pubblico …. Naturalmente.

Peccato che ci si ricorda dell’interesse pubblico dopo aver abbondantemente soddisfatto quello privato.

E così in Italia ci son voluti tantissimi anni per realizzare l’Autostrada “Salerno/Reggio Calabria” (cantieri stradali perennemente aperti da ditte private per realizzare un’opera pubblica, di interesse pubblico).

Nel concorso per DS si sono prima avviati tantissimi corsi di preparazione; stampati manuali di vario tipo utili alla preparazione dei “probabili futuri DS”; movimentato iscritti per partecipare alle prove selettive nelle sedi più varie dislocate sul territorio nazionale. Tutto questo è stato Interesse Privato.

E quando sul più bello si sono riscontrati illeciti svolgimenti tali da poter rendere nulla la procedura concorsuale …. ecco che il Consiglio di Stato pur di sospendere il giudizio del TAR mette al primo posto l’Interesse Pubblico, purché il Concorso per DS si completi nello svolgimento per risolvere problemi di “affannata” gestione di molte Istituzioni Scolastiche prive di
Dirigenti Scolastici: quanta ipocrisia. Dopo l’interesse privato … ecco l’interesse pubblico che prevale sul privato dopo che quest’ultimo ha abbondantemente soddisfatto economicamente i propri interessi ….

E quello che amareggia ancora di più è il fatto che tutti gli iscritti al Concorso per DS, per un mero e finto interesse pubblico, hanno pagato 10 euro di iscrizione per potervi partecipare ….. Vi ricordate ?

Onore al TAR, al Consiglio di Stato, ai nuovi Dirigenti Scolastici.
Viva l’Italia dell’interesse pubblico.

Versione stampabile
soloformazione