Sospensione delle lezioni a Natale. Docenti vanno a scuola solo per attività deliberate, escluso chi è in ferie. Cosa ha deciso la tua scuola?

di Paolo Pizzo
ipsef

item-thumbnail

Durante il periodo di sospensione delle lezioni – leggasi soprattutto Natale e Pasqua – il docente può essere richiamato a scuola per partecipare ad attività (ordinarie o straordinarie) funzionali all’insegnamento?

Non è completamente da escludere che durante il periodo di sospensione delle lezioni per le festività natalizie ci possano essere delle attività (ordinarie o straordinarie) funzionali all’insegnamento, che prevedano quindi la presenza del docente, il quale non può esimersi dalla partecipazione, se è in servizio a tutti gli effetti.

Non è infatti nuova la notizia di qualche scuola che ha organizzato  corsi di formazione o attività relative al potenziamento proprio durante la sospensione delle lezioni.

Detto questo, è pacifico che le riunioni sono quelle eventualmente previste dagli artt.29 e 30 del CCNL/2007 e che rientrano quindi nel Piano annuale deliberato ad inizio anno, riguardanti appunto incontri di cui i docenti sono già a conoscenza. Fermo restando, ovviamente, qualche consiglio o collegio straordinario che scaturisce però da motivazioni ben precise di carattere appunto straordinario, e che non è possibile rinviare.

Il Piano annuale delle attività del personale docente viene adottato all’inizio dell’anno scolastico su proposta del dirigente e può essere aggiornato in corso d’anno sulla base delle esigenze che a mano a mano si presentano.

L’aggiornamento del Piano ed eventuali impegni aggiuntivi deve comunque coinvolgere il collegio docenti, organo rappresentativo di coloro che poi a quel Piano devono dare coerente attuazione

E’ ovvio che se non ci dovesse essere nessuna attività il docente è comunque in servizio e quindi disponibile a partecipare ad eventuali attività deliberate.

E’ invece illegittimo richiamare il docente per attività individuali di altro genere (es. organizzazione e riordino materiale).

Precisiamo inoltre quali sono i doveri per il docente assente fino all’ultimo giorno di attività Vacanze di Natale e ripresa servizio per il docente assente fino all’ultimo giorno di attività

Ricordiamo inoltre che – seppure ci siano attività deliberate dal Collegio – il docente potrebbe essere in ferie  e dunque in questo caso ha il diritto di non partecipare agli incontri.

Leggi in quale periodo dell’anno scolastico è possibile fruire delle ferie maturate?

Cosa ha deciso la tua scuola? Facci sapere a [email protected]

 

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione