Sospendere il concorso 2015 e indire un nuovo TFA speciale: lo chiedono i sindacati

di redazione
ipsef

Si delinea il quadro delle rivendicazioni che i sindacati rappresentativi avanzeranno circa i contenuti del DDL ancora in forma di bozza, approvato dal Consiglio dei Ministri il 12 marzo scorso.

Si delinea il quadro delle rivendicazioni che i sindacati rappresentativi avanzeranno circa i contenuti del DDL ancora in forma di bozza, approvato dal Consiglio dei Ministri il 12 marzo scorso.

  1. un piano di stabilizzazione per tutti i precari esclusi , ma che vantano il diritto, anche alla luce della sentenza europea;
  2. la sospensione del bando del concorso per permettere l'attuazione del piano di assunzione, in considerazione del turnover favorevole fino al 2018;
  3. la cancellazione della la norma sul divieto di assunzione a tempo determinato dopo 36 mesi di supplenza, perché illegittima;
  4. il diritto all'abilitazione per le terze fasce delle Graduatorie d'istituto, con l'indizione di un TFA speciale.

Questa la piattaforma sulla quale i sindacati costruiranno il loro dissenso, a partire dalla manifestazione del 25 marzo prossimo, alla quale aderiscono FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal e GILDA Fgu

I sindacati chiedono assunzione di tutti i precari, anche in più anni: manifestazione il 25 marzo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione