Soprattutto le donne ritengono le competenze acquisite utili per il lavoro

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Per le ragazze l’istruzione e le competenze acquisite sono importanti per svolgere al meglio il lavoro. Eppure le donne sono più brave a scuola e meno riconosciute in ufficio.

A porsi questa riflessione è stato il Sole 24 Ore che ha spulciato i dati di Almadiploma.

Dopo aver esaminato l’approccio mentale al conseguimento dei voti ottenuti, l’autore dell’articolo si è soffermato su due quesiti che riguardano la considerazione dello studio verso il mondo del futuro lavoro.

Il 69% delle ragazze dice di voler proseguire gli studi a livello universitario per avere la formazione necessaria al lavoro di loro interesse. Dello stesso avviso è solo il 59% dei ragazzi.

La conferma di questa domanda arriverebbe anche da un altro quesito preso in considerazione che presenta una differenza percentuale identica. Il 45% delle studentesse pensa che sia rilevante poter utilizzare al meglio le competenze acquisite, mentre per tale convinzione è presente solo nel 35% degli studenti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione