Sono 27.751 le domande di pensionamento inoltrate per il 2012/13

di
ipsef

red – Su 32.297 attese sono state inoltrate 27.751 domande di pensionamento, l’85,92%. 21.112 docenti, 5.336 è ATA, 35 personale educativo, 207 docenti di religione e 1.061 dirigenti scolastici. Maggiore voglia di andare in pensione nelle regioni del Nord.

red – Su 32.297 attese sono state inoltrate 27.751 domande di pensionamento, l’85,92%. 21.112 docenti, 5.336 è ATA, 35 personale educativo, 207 docenti di religione e 1.061 dirigenti scolastici. Maggiore voglia di andare in pensione nelle regioni del Nord.

E’ soprattutto in Umbria, nel Lazio ed in Emilia-Romagna che si riscontra in maggior interesse a restare in servizio, infatti le domande presentate sono inferiori rispetto a quelle attese. In Umbria si arriva al 64,26% di domande rispetto a quelle attese, nel Lazio al 74,17% e in Emilia-Romagna al 75%.

Grande voglia di andare in pensione invece nelle regioni del Nord. In Lombardia si attendevano 2.352 domande di pensionamento e ne sono giunte, invece, 2.485: il 105,65%; in Piemonte su 950 domande attese che sono giunte 1157: il 121,79%; in Veneto su 1171 domande attese che sono giunte 1382: il 118,02%

Per quanto riguarda i docenti, le domande inoltrate sono state 21.112. Le regioni che fanno riscontrare il più alto numero di richieste sono la Campania con 3.245 domande, il Lazio con 2.366, la Sicilia con 2.624, la Puglia con 2.155, la Lombardia con 1.934, e la Calabria con 1.707.

Per la situazione degli ATA vi rimandiamo all’articolo specifico

Per tutti i dati divisi per categorie di personale, regioni e province, scarica il file

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione