Sondrio, graduatorie esaurite. Mancano docenti su posto comune e su sostegno

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella provincia di Sondrio mancano docenti qualificati sia su posto comune, sia su quello di sostegno; per questo motivo sono rimaste scoperte le cattedre. 

A dirlo è il dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale, Fabio Molinari, rispondendo alle lamentele dei sindacati Cgil e Cisl sulla carenza dei docenti alla vigilia dell’avvio dell’anno scolastico.

I posti sono disponibili – ha affermato Molinari – tuttavia mancano le persone qualificate che possano coprirli. Per quanto il sostegno non è stato possibile effettuare assunzioni, poiché le graduatorie sono vuote a causa della mancanza di candidati con titoli adatti al ruolo. Anche quelle per il sostegno nel concorso regionale bandito lo scorso anno sono esaurite“.

Dei 2400 posti previsti per l’organico di diritto, 160 sono scoperti e riguardano sia le materie che il sostegno.

Come riportato anche sul sito de La Provincia di Sondrio, “il contingente ministeriale per le assunzioni a tempo determinato nelle scuole secondarie di primo e secondo grado è stato di 27 posti di sostegno, di cui otto nelle secondarie di primo grado e 19 in quelle di secondo grado, ma come sottolineato da Molinari nessuno di questi è stato coperto. Inoltre, il contingente ministeriale è di 152 posti per le assunzioni a tempo indeterminato per l’insegnamento comune: «Di questi – rileva il dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale – ne sono stati assunti 25 da concorso regionale e tre da graduatorie provinciale. I docenti che hanno rinunciato dalle graduatorie dei concorsi sono 14»”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione