Solo gli alunni con Green pass potranno andare in gita: l’idea di un preside di una scuola della provincia di Bologna

WhatsApp
Telegram

La certificazione verde diventa il pass anche per partecipare alle gite. Succede nella scuola “Salvemini” di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, dove il dirigente scolastico ha deciso di premiare gli alunni con green pass e permettergli di andare in viaggio di istruzione.

Per garantire la privacy ai pochi che hanno deciso di non fare il vaccino rischiamo di sfavorire i tanti che l’hanno effettuato vietando loro di fare dei viaggi che possono essere utili alla loro formazione. In questo modo la scuola torna ad essere autoreferenziale e chiusa su se stessa”, dice il dirigente scolastico a Il Fatto Quotidiano.

Ecco allora che si lavora per organizzare un’uscita di tre giorni al Monte “Cimone”, un viaggio programmato non per una sola classe, ma per più sezioni e facoltativo ma chiaramente potranno partecipare solo i ragazzi muniti del passaporto vaccinale. 

Su 1500 alunni e 200 docenti – spiega il dirigente – da settembre ad oggi non ho un solo caso di contagiato. Ciò significa che i giovani si sono vaccinati. Il problema è che il Garante della privacy è stato chiarissimo: noi presidi non possiamo chiedere ad un ragazzo se è o meno in possesso del Green pass. Di fronte a questo scenario non possiamo pensare di garantire solo una minoranza. Va ricordato tra l’altro che siamo normalmente in possesso di dati sensibili rilevanti: sappiamo delle condanne penali dei docenti; abbiamo atti giudiziari relativi alle separazioni e altro ancora”.

pastedGraphic.pngIl preside ricorda anche che evitare viaggi di istruzione potrebbe significare uno spreco di risoerse: “Abbiamo avuto – sottolinea il dirigente di Casalecchio – parecchi soldi dagli enti locali e dal Governo per il “Piano estate” e ora rischiamo di doverli restituire perché non li possiamo utilizzare ad esempio per i viaggi d’istruzione. E’ inammissibile”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur