La solitudine dello studio non giova ai voti

Stampa

Red – Secondo una nuova ricerca dell’Università della California pubblicata sulla rivista Nature Scientific Reports, gli studenti che lavorano in gruppo e interagiscono online per risolvere problemi e svolgere i compiti hanno voti migliori dei compagni di classe che lavorano da soli.

Red – Secondo una nuova ricerca dell’Università della California pubblicata sulla rivista Nature Scientific Reports, gli studenti che lavorano in gruppo e interagiscono online per risolvere problemi e svolgere i compiti hanno voti migliori dei compagni di classe che lavorano da soli.

Il lavoro di gruppo, sia online che offline, aiuta ad aumentare notevolmente le possibilità di superare gli anni scolastici con successo. 

L’indagine californiana è stata condotta da Manuel Cebrian su 290 studenti e ha analizzato ottantamila interazioni per scoprire che più alto è il numero di interazioni online fatte dagli studenti più alti sono in proporzione i voti scolastici.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia