SNV e bonus docenti, Miur: riallineare procedure valutazione e 107/15, dati monitoraggio comitato valutazione

WhatsApp
Telegram

Il Miur ha oggi tenuto un incontro informativo avente per oggetto, come apprendiamo dall'ANP, il Sistema Nazionale di valutazione e il monitoraggio sul bonus per il merito dei docenti. Hanno partecipato all'incontro anche i vertici dell'Invalsi: il Presidente, dott.ssa Ajello, e il direttore, dott. Mazzoli.  

Il Miur ha oggi tenuto un incontro informativo avente per oggetto, come apprendiamo dall'ANP, il Sistema Nazionale di valutazione e il monitoraggio sul bonus per il merito dei docenti. Hanno partecipato all'incontro anche i vertici dell'Invalsi: il Presidente, dott.ssa Ajello, e il direttore, dott. Mazzoli.  

Il Miur ha comunicato nuovamente la volontà di riallineare, sia dal punto di vista temporale che riguardo ad alcuni indicatori, il processo di valutazione delle istituzione scolastiche (RAV) alle novità introdotte dalla Buona Scuola (PTOF in primis).

Ricordiamo che detto processo valutativo è previsto dal DPR n. 80/2013 e disciplinato dalla direttiva n. 11/2014, secondo cui la procedura valutativa delle istituzioni scolastiche dovrebbe concludersi entro l'anno scolastico 2016/17; il PTOF, invece, presentato dalle scuole nel mese di gennaio u.s., in cui le scuole hanno espresso, tra le altre cose, il fabbisogno d'organico (il nuovo organico dell'autonomia),  avrà validità per gli anni scolastici 2016-18.

Relativamente alle procedure valutative, l’Invalsi sta attuando un’analisi qualitativa dei RAV delle diverse istituzioni scolastiche; l'Istituto di valutazione ha comunicato anche che i nuclei esterni di valutazione (NEV) hanno sino ad ora visitato circa 180 istituzioni scolastiche, ove sono stati accolti positivamente, e che restano da visitare, entro i primi mesi del prossimo a.s., ancora 210 scuole delle 390 previste.

Sempre l'Invalsi ha informato che si sta lavorando per predisporre i RAV per i CPIA e per la Formazione Professionale e che dal prossimo anno partirà in via sperimentale il RAV per l’Infanzia.

Quanto al bonus per la valorizzazione del merito dei docenti, il Miur ha fornito i primi risultati parziali del monitoraggio in corso di svolgimento, che consiste, ricordiamolo, nella compilazione da parte delle scuole di tre schede, relative rispettivamente alla costituzione del Comitato di Valutazione, alla definizione dei criteri per attribuire il bonus premiale ai docenti meritevoli e all'utilizzo del bonus.

Il  il 39% delle scuole ha compilato la scheda  n.1  (costituzione del CdV) e il 24%  la scheda n.2 (definizione dei criteri per l'attribuzione del Bonus);  tra le scuole che hanno risposto, quasi  il 100% ha nominato il comitato di valutazione, costituito da tutte le componenti previste; nella definizione dei criteri per attribuire il bonus, inoltre, i Comitati hanno tenuto conto dei macro-indicatori previsti dalla legge 107/2015; solo pochi istituti hanno definito criteri sulla base di un o due dei detti macro-indicatori; quasi tutti i comitati, infine, hanno assunto decisioni all'unanimità.

Tutto sulla valutazione 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur