Snals: Consiglio nazionale 26 e 27 settembre a Tivoli

WhatsApp
Telegram

comunicato Snals –  I lavori del prossimo Consiglio nazionale (Tivoli, 26-27 settembre) si apriranno il 26 mattina con un convegno dal titolo L’impegno dello Snals-Confsal per una nuova stagione contrattuale. Le innovazioni della PA e la partecipazione attiva del personale.

Il confronto con esperti, rappresentanti istituzionali e politici darà la possibilità di esplorare e approfondire tutti gli aspetti della problematica contrattuale.

Saranno presenti: il sottosegretario al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Vito DE FILIPPO; il presidente dell’ARAN, Sergio GASPARRINI; il magistrato della Corte dei Conti, Giampiero PIZZICONI; l’ordinario del Diritto del lavoro dell’Università di Palermo, Alessandro GARILLI; il docente di diritto amministrativo e dei contratti pubblici dell’Università Niccolò Cusano di Roma, Gerardo SORICELLI.
Per il segretario generale del sindacato autonomo Elvira SERAFINI: “Con la nostra proposta contrattuale vogliamo restituire dignità al personale della scuola, dell’università e della ricerca sia sul piano giuridico che sul piano economico. Siamo consapevoli, infatti, di quanto sia reale il pericolo di schiacciare e mortificare le specificità di lavoro e le diverse professionalità, che vanno invece fortemente valorizzate”.

Quanto alle proposte della piattaforma Snals-Confsal per valorizzare tutto il personale del comparto, a partire dalla richiesta fatta al governo di riservare maggiori risorse per la stipula del contratto, Serafini ha dichiarato: “Gli 85 euro previsti, per giunta lordi e scaglionati sull’arco di vigenza contrattuale, sono chiaramente insufficienti. Occorrono risorse aggiuntive perché investire sull’istruzione significa investire sul capitale umano, vera risorsa per lo sviluppo sociale ed economico del Paese”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur