Skuola.net invia a MIUR dossier su “estorsione” scuole a danni famiglie

di redazione
ipsef

red – Il portale skuola.net ha raccolto una settantina di "estorsioni" compiute da alcuni istituti scolastici ai danni delle famiglie. Il dossier è stato inviato al Ministero dell’istruzione che, comunica la redazione di skuola.net, è intervenuto "direttamente nelle situazioni più gravi laddove le famiglie non riuscivano a risolvere il contenzioso con la scuola".

red – Il portale skuola.net ha raccolto una settantina di "estorsioni" compiute da alcuni istituti scolastici ai danni delle famiglie. Il dossier è stato inviato al Ministero dell’istruzione che, comunica la redazione di skuola.net, è intervenuto "direttamente nelle situazioni più gravi laddove le famiglie non riuscivano a risolvere il contenzioso con la scuola".

Tra le "estorsioni" denunciate la mancata consegna dei pagellini, lettere protocollate dalle scuole in cui si minaccia la famiglia dello studente di non far iscrivere l’alunno all’anno successivo e richieste di pagamento fino a 400 euro per ”concedere a un privatista la possibilita”’ di sostenere l’esame di maturita.

La violazione più diffusa – riferisce Skuola.net – riguarda la mancata comunicazione in merito alla natura volontaria del contributo scolastico: tipicamente alle famiglie si chiede di produrre, ai fini dell’iscrizione, la ricevuta di pagamento del bollettino postale intestato alla scuola, facendo quindi intendere che tale esborso sia una condizione necessaria per l’iscrizione o addirittura l’ammissione all’esame di Maturità’‘.

Versione stampabile
anief
soloformazione