Sistemi educativi: un confronto tra Italia e Paesi europei nei Quaderni di Eurydice

WhatsApp
Telegram

Come ogni anno, un numero della collana I Quaderni di Eurydice Italia è dedicato ai sistemi europei di istruzione e formazione e alla loro rappresentazione grafica. Il 16 marzo Eurydice ha pubblicato l’aggiornamento dei diagrammi delle strutture dei sistemi di istruzione e formazione 2021/2022

Nel documento vengono illustrati i 39 sistemi educativi, che coprono i 37 Paesi partecipanti al programma dell’Unione europea Erasmus+ (27 Stati membri, Albania, Bosnia-Erzegovina, Svizzera, Islanda, Liechtenstein, Macedonia del Nord, Montenegro, Norvegia, Serbia e Turchia).

I diagrammi dei singoli paesi presentano l’organizzazione del sistema di istruzione e formazione dei rispettivi sistemi educativi e descrive nel dettaglio i segmenti di istruzione di ciascun paese. Dalle note si evince quali e quante riforme siano state messe in atto in alcuni paesi oppure si possono acquisire ulteriori dettagli.

Un paese che in questa edizione del testo – sottolinea Eurydice – risulta avere sottoposto il proprio sistema educativo ad una riforma importante, in particolare per quanto riguarda il segmento dell’istruzione secondaria, è la Polonia. Il sistema educativo polacco impiegherà ancora qualche anno per mettere a regime le riforme e le modifiche introdotte a livello di istruzione secondaria superiore, tuttavia il diagramma consente di seguire queste importanti modifiche.

Altri aspetti interessanti nei diagrammi sono ad esempio: quanti anni dura la scuola primaria in Francia? Quali percorsi di istruzione terziaria offre il sistema di istruzione superiore spagnolo? Quanti percorsi di istruzione professionale vengono offerti dal sistema educativo dei Paesi Bassi?

Ecco il grafico dell’Italia

Il documento completo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur